Suggerimenti per la casa

Non riuscite a perdere peso? La colpa potrebbe essere di una cosa a cui non avreste mai pensato

124views

Dieta, esercizio fisico, bilancio calorico negativo. State cercando di seguire queste raccomandazioni e il peso continua a ristagnare o a scendere molto lentamente? Molti fattori influenzano il processo di perdita di peso, e uno che viene raramente menzionato è il sonno sano. Se avete problemi a dormire, vi svegliate durante la notte, dormite meno di 7 ore, il vostro corpo brucerà i grassi molto più lentamente. Come fare allora per prendersi cura del proprio sonno in modo che la bilancia si muova finalmente? Ecco alcuni consigli!

Cosa ostacola un sonno sano?

A tutti noi è capitato di dormire tutta la notte o di addormentarci con il telefono in mano. Episodi occasionali non portano necessariamente a problemi di sonno più gravi. Tuttavia, quando le abitudini di scarsa igiene del sonno diventano una routine, iniziano a influenzare negativamente la qualità e la durata del sonno. La scarsa igiene del sonno è una delle cause più comuni della riduzione della durata del sonno.

Quali altri fattori contribuiscono a questo fenomeno? Ecco alcuni esempi: alcol, stress eccessivo, lavoro a turni, consumo eccessivo di caffè, problemi psicologici, alcune malattie come la depressione, l’apnea notturna o l’obesità, condizioni di sonno inadatte come rumore, luce, letto scomodo.

La maggior parte di questi fattori può contribuire all’insonnia, che rappresenta fino al 90% di tutti i disturbi del sonno. Le persone che lottano contro questo problema hanno difficoltà ad addormentarsi, si svegliano di notte, si svegliano troppo presto al mattino, oltre a sonnolenza diurna e sensazione di stanchezza.

In che modo la privazione del sonno ostacola la perdita di peso?

La mancanza di sonno o la scarsa qualità del sonno possono influire negativamente su molti aspetti della nostra vita, compresa la perdita di peso. È stato dimostrato che la mancanza di sonno influisce sull’assunzione eccessiva di calorie.

Gli studi dimostrano che le persone che dormono meno di 7-8 ore al giorno assumono significativamente più calorie al giorno rispetto a quelle che dormono a sufficienza. Vale la pena notare che non si osserva un aumento dell’attività fisica per compensare l’eccesso di calorie. Inoltre, è più probabile che ricorrano a cibi ricchi di grassi e zuccheri. In una certa misura, ciò è dovuto alla secrezione disturbata degli ormoni della fame e della sazietà, la leptina e la grelina, che è una conseguenza comune del sonno insufficiente.

È interessante notare che il desiderio di sentirsi meglio dopo una notte insonne è uno dei motivi per cui le persone sono più propense a consumare snack poco salutari. La stanchezza e la mancanza di sonno influiscono negativamente sull’umore e il cibo può essere un modo per migliorare temporaneamente l’umore.

La privazione del sonno influisce negativamente sul processo decisionale. Le persone che dormono troppo poco spesso consumano cibi non salutari, fast food o cibo spazzatura. Infatti, la mancanza di sonno riduce i livelli di energia e la motivazione, rendendo difficile pianificare e preparare pasti validi.

La stanchezza ci costringe a cercare fonti di energia rapide. Questo bisogno può essere temporaneamente soddisfatto da prodotti ricchi di zuccheri e grassi semplici. Purtroppo sono anche caratterizzati da un elevato contenuto calorico, che in eccesso favorisce l’aumento di peso.

Quali sono i modi per migliorare la qualità del sonno?

Sapete già che il sonno è un elemento chiave di uno stile di vita sano e che un sonno adeguato svolge un ruolo importante nei processi di perdita di peso. Quindi, come potete assicurarvi di dormire di qualità, in modo da ottenere le 7-8 ore di sonno raccomandate che favoriscono la perdita di peso? Ecco i nostri suggerimenti:

Limitare l’esposizione alla luce blu – spegnere gli schermi di TV, smartphone e computer prima di andare a letto. L’esposizione alla luce blu prima di andare a letto influisce negativamente sulla produzione di melatonina, l’ormone del sonno, che può causare problemi di addormentamento.

Esercizio fisico durante il giorno – un’attività fisica regolare favorisce il sonno e ne migliora la qualità. Tuttavia, evitate di fare attività fisica intensa prima di andare a letto.

Creare condizioni di sonno adeguate – la stanza in cui si dorme dovrebbe essere relativamente fresca, cioè intorno ai 18 gradi centigradi. Assicuratevi anche di essere tranquilli. In questo caso possono essere utili dei tappi per le orecchie. Ricordate anche di regolare i cuscini e il materasso in base alle vostre preferenze.

Stabilite un ritmo regolare per andare a letto e alzarvi: cercate di andare a letto e alzarvi alla stessa ora ogni giorno, compresi i fine settimana. Questo aiuterà a regolare l’orologio biologico interno e a facilitare l’addormentamento.

Eliminare gli stimolanti prima di andare a letto – evitare caffeina, nicotina e alcol per alcune ore prima di andare a letto.

Rilassarsi prima di andare a letto – provare diverse tecniche di rilassamento come la meditazione, la respirazione profonda o la lettura per aiutare il corpo a calmarsi e rilassarsi.

Fate attenzione a ciò che mangiate: evitate i cibi indigesti prima di andare a letto (snack salati, carni fritte, cibi ricchi di grassi, ecc.) Cercate di consumare pasti più leggeri la sera e di ridurne il volume.

Leave a Response

Maja
Mi chiamo Maja e voglio condividere con voi la mia esperienza e le mie conoscenze su utili consigli per la casa e trucchi per la vita quotidiana. Fin dall'infanzia sono stata affascinata dai vari modi di semplificare le attività quotidiane e ho costantemente sperimentato modi per ottimizzare le faccende domestiche. Lavorando in diversi ambiti della vita, ho affrontato molti problemi quotidiani, ho trovato soluzioni efficaci e ho reso la mia vita più semplice e comoda.