Suggerimenti per la casa

Molti slovacchi lo fanno. Queste due bevande distruggono la salute a stomaco vuoto

93views

È molto importante con quale bevanda iniziamo la giornata. Alcune di esse è meglio evitarle in questo momento della giornata, altrimenti potrebbero avere conseguenze piuttosto spiacevoli. Ecco due bevande che non si dovrebbero bere a stomaco vuoto.

Cosa non bere a stomaco vuoto? La bevanda con cui iniziamo la giornata è sicuramente molto importante. Di solito scegliamo di riflesso il caffè o il tè. Si scopre che in alcuni casi non è la scelta migliore. Perché? Ve lo spieghiamo.

Bere caffè a stomaco vuoto

Il caffè è una delle bevande più diffuse al mondo. Sebbene vi siano poche prove scientifiche del fatto che bere caffè a stomaco vuoto sia dannoso, vi sono circostanze in cui può nuocere gravemente.

Fino a poco tempo fa, medici e nutrizionisti sottolineavano che può causare indigestione, bruciore di stomaco e irritazione del tratto digestivo. Oggi le opinioni divergono, poiché tutto dipende da molti fattori. In alcune circostanze, il caffè prima della colazione potrebbe non essere la scelta migliore.

In particolare, chi soffre di reflusso deve fare attenzione: consumare un “piccolo nero” a quest’ora del giorno può contribuire all’attivazione di problemi legati al reflusso.

È noto che questa bevanda – consumata a stomaco vuoto o dopo un pasto – può avere diversi effetti negativi. Il consumo di quantità eccessive può esacerbare gli attacchi di panico, provocare palpitazioni o sensazioni di ansia. Alcune persone possono lamentare emicranie, mal di testa e pressione alta. D’altra parte, bere caffè con, ad esempio, latte o una bevanda vegetale a stomaco vuoto può causare un forte aumento degli zuccheri nel sangue.

Per questo motivo, molti esperti raccomandano di non eccedere nell’assunzione di caffeina, ovvero un massimo di 4-5 tazze di caffè al giorno. Il caffè prima di andare a letto va assolutamente evitato. Una via di mezzo? Bere il caffè in coppia con una colazione sana.

Tè a stomaco vuoto? Meglio evitarlo

Il tè è una delle bevande più salutari al mondo. Tuttavia, è meglio non berlo prima di colazione. Il tè di mezzogiorno può irritare lo stomaco e alterare l’equilibrio acido-base. Alcuni ritengono che bere tè a stomaco vuoto possa anche provocare nausea e mal di testa. Può inoltre ostacolare l’assorbimento dei nutrienti, in particolare del ferro. Tutto ciò è dovuto alla presenza di polifenoli come i tannini e la caffeina.

Il tè ha anche un effetto diuretico e rimuove l’acqua dal corpo. Poiché al mattino siamo disidratati dopo molte ore di sonno, bere tè non fa che aumentare questa condizione. E l’eccessiva disidratazione del corpo porta a crampi muscolari.

Cos’altro dovremmo evitare? A stomaco vuoto, dovremmo evitare di bere succhi di agrumi, alcolici e bevande zuccherate e gassate.

Bevete a stomaco vuoto dopo il risveglio. Migliorare il metabolismo

Qual è la bevanda migliore per iniziare la giornata? Naturalmente la scelta migliore è l’acqua, soprattutto quella liscia. Per questo motivo è meglio prendere un bicchiere d’acqua appena svegli, che avrà un effetto positivo sull’apparato digerente.

Chi è a dieta può aggiungervi una fetta di limone. D’altra parte, una miscela di acqua, limone e miele rafforza le difese immunitarie dell’organismo, quindi è meglio scegliere questa miscela in autunno e in inverno.

Leave a Response

Maja
Mi chiamo Maja e voglio condividere con voi la mia esperienza e le mie conoscenze su utili consigli per la casa e trucchi per la vita quotidiana. Fin dall'infanzia sono stata affascinata dai vari modi di semplificare le attività quotidiane e ho costantemente sperimentato modi per ottimizzare le faccende domestiche. Lavorando in diversi ambiti della vita, ho affrontato molti problemi quotidiani, ho trovato soluzioni efficaci e ho reso la mia vita più semplice e comoda.